Fisps ha deciso di dotarsi di un nuovo mezzo per prestare soccorso sulle piste da sci!!! Si tratta della “Fisps-boat” molto accogliente ed in grado di ospitare fino a 6 membri di equipaggio. E’ un mezzo molto utile sulle piste da sci, soprattutto a quota 1600 s.l.m. durante i periodi piovosi o con neve primaverile. Con qualche ritocco e maggiori dotazioni di bordo diventerebbe la nostra Arca di Noè! Ecco ritrovato lo spirito di Fisps-Fvg!

Nonostante ci siano stati degli interventi che possiamo definire di routine, è stata una giornata di tutt’altro tenore rispetto a quella vissuta sabato dove si è reso di nuovo necessario l’intervento dell’elisoccorso. Si può leggere anche nel quotidiano “Il Gazzettino” l’episodio del giovane 25enne caduto rovinosamente sulla pista Sauc-Budoia.

L’aria che si respirava durante il servizio di domenica scorsa aveva il sapore di allegria, serenità, spensieratezza, divertimento che si mescolava ai momenti di serietà dove il gruppo si ricomponeva per prestare professionalmente soccorso in pista alle persone bisognose. Questa ilarità ha pervaso tutti, soprattutto a fine giornata quando è possibile tirare un sospiro di sollievo facendo il bilancio della giornata e quindi tornare a casa sereni e soddisfatti per il lavoro svolto.

Vedere un gruppo affiatato infonde un senso di appartenenza totale a questa bellissima associazione e tutte le persone vicine hanno potuto chiaramente essere accarezzati da questa brezza che a quel punto diventava magnetica.

Soltanto chi vive il gruppo totalmente esternando sinceramente le proprie emozioni, dando il proprio contributo, non importa se qualche volta giusto o sbagliato, ma con la continua convinzione di fare del bene per questa realtà, può capire cosa significa essere parte integrante della macchina Fisps.

La forza nell’associazionismo sta nel lavoro di squadra e non nei singoli: tutti dobbiamo essere utili e nessuno indispensabile altrimenti ne perderebbe tutto il gruppo.

Le idee sono dei singoli, ma la traduzione dell’idea a progetto e da quest’ultimo a realtà è logica conseguenza del lavoro di team che concretizzano un’intuizione. L’idea può essere buona, ma è la sua esecuzione che la rende geniale!

Tanti sicuramente provano invidia a non essere nei nostri panni, noi dobbiamo essere capaci di fare in modo che questa invidia cresca in loro, giorno dopo giorno.