Questa mattina ci siamo trovati a Piancavallo per un controllo ai materiali e per trasferirli nei locali della Direzione impianti.

In compagnia di Adriano, Federico e Stefano, dopo un controllo, sono stati ricomposti i sacchi con fast-leg, cinghie, collari e le altre attrezzature per il soccorso sulle piste da sci.

Parte delle akje le abbiamo portate nei locali presso il rifugio Arneri. Scaricato il pick-up scendiamo per il prossimo carico; lungo il percorso qualcosa attira la nostra attenzione: “Cosa c’è nel lago?” dice Adriano.

Raggiunto il bordo del bacino Salomon riconosciamo la figura di una cerva che nuota alla ricerca di un punto sulle sponde del lago nel quale riuscire a saltar fuori.

Dopo un primo tentativo scendiamo in cerca di un’area coperta dal segnale per i telefonini per dare la notizia al Corpo Forestale Regionale.

A mezzo giorno la pattuglia della Guardia Venatoria ci raggiunge e con loro risaliamo lungo la Salomon. Al quarto tentativo siamo riusciti ad imbrigliare la cerva ed a tirarla a riva: agitata e sfinita. Ancora uno sforzo ed è fuori dalla recinzione. Una sosta giusto il tempo di orientarsi e via.