Ieri sera 3 dicembre 2010 presso la Sede di Pordenone si è tenuto il secondo incontro formativo organizzato dalla Scuola regionale FISPS. Il dott. Da Ponte, medico della Federazione Medico Sportivo Italiana,  ha voluto spiegarci i principali traumi che si verificano durante le più importanti gare negli sport invernali. Dalle trattazioni fornite è emerso come la medicina non è da considerare una scienza, bensì una pratica basata su alcune evidenze scientifiche (Evidence Based Medicine). Lo scopo principale di questi incontri è offrire, a tutte le persone che si occupano di soccorso, delle serate di confronto su alcuni argomenti che ci interessano in prima persona, fornendoci conoscenze utili e necessarie per offrire un servizio in pista altamente qualificato.

Ricordiamo che il nostro compito sulle piste si può sintetizzare nei seguenti punti:

  • Riconoscere urgenza;
  • Stabilizzare il traumatizzato;
  • Garantire l’affidamento a personale sanitario.

Pertanto il servizio di soccorso deve necessariamente essere:

  • Organizzato
  • Preparato
  • Aggiornato

E MAI IMPROVVISATO!!!!!

Questi incontri formativi vanno proprio in questa direzione: rendere i soccorritori pronti ad affrontare qualsiasi situazione, senza farsi prendere dall’emozione, ma potendo sempre contare sull’appoggio dei propri colleghi.