Per i soci che non erano presenti all’assemblea annuale organizzata per il giorno 16 marzo 2012, il Consiglio Direttivo nell’area riservata mette a disposizione degli associati il bilancio del periodo di gestione 2010/2011. Questo scelta deve essere inquadrata nell’ottica, prospettata oramai da tempo dagli attuali consiglieri, di coinvolgere maggiormente gli associati alla vita associativa. Credo si tratti di un importante segnale e presa di posizione e che vuole trasmettere e dimostrare trasparenza e fiducia nell’operato di tutti, consiglieri, soccorritori, pattugliatori ed istruttori. Un segno di democrazia.

FISPS è anche questo!