Il Friuli Venezia Giulia, con il Titolo IX della legge regionale 2/2002, ha riconosciuto la professionalità degli operatori che, nelle stazioni sciistiche all’interno del proprio Territorio, si occupano del soccorso e della prevenzione degli incidenti.

Con lo stesso atto, la nostra Regione ha anche istituito il Collegio Regionale degli operatori per la Prevenzione, Soccorso e Sicurezza sulle piste da sci (CReSP) quale organismo di autodisciplina e autogoverno della professione. Il Collegio Regionale organizza su mandato dell’Amministrazione i corsi di formazione per conseguire le abilitazioni previste dall’art. 146.

SOCCORRITORE

È soccorritore chi presta la propria opera per professione, anche in modo non esclusivo e non continuativo, alle dipendenze del gestore della pista di sci ovvero come volontario presso organizzazioni operanti nel settore della sicurezza e del soccorso sulle piste di sci, in ogni caso di incidente avvenuto in un’area sciabile, attuando le attività di primo soccorso e di trasporto dell’infortunato, con il massimo grado di sicurezza possibile, al primo posto di pronto soccorso o al personale sanitario autorizzato.

PATTUGLIATORE

È pattugliatore chi svolge per professione, anche in modo non esclusivo e non continuativo, alle dipendenze del gestore della pista di sci ovvero come volontario presso organizzazioni operanti nel settore della sicurezza e del soccorso sulle piste di sci, le attività previste per il soccorritore nonché attività di prevenzione e sicurezza, mediante il pattugliamento delle aree sciabili, la predisposizione  della  segnaletica  e  della  demarcazione  più adatta alla stazione e alle condizione meteo-nivologiche, la vigilanza sulle condizioni della pista, l’intervento primario nell’ambito delle procedure di soccorso più complesse, nonché ogni attività di informazione all’utenza sui comportamenti in pista e sui pericoli della montagna.

COORDINATORE DI STAZIONE

È coordinatore di stazione chi esercita per professione, anche in modo non esclusivo e non continuativo, alle dipendenze del gestore della pista di sci, le mansioni previste per il pattugliatore e le attività di coordinamento dei soccorritori e dei pattugliatori operanti nelle stazioni sciistiche di sua competenza.