Per festeggiare il 25° anniversario della costituzione della Federazione Italiana Sicurezza Piste Sci tutte le sezioni locali si sono incontrate a Passo del Tonale (TN) nei giorni 20-21-22 novembre.
Per tutti i presenti c’è stata anche la possibilità di inaugurare la stagione sciistica 2009-2010 con una sciata sul ghiacciaio Presena. C’è stato il modo di confrontarsi su varie tematiche operative notando come le procedure siano generalmente condivise e standardizzate.

L’incontro è stato proficuo per molteplici aspetti ed è sicuramente condiviso da tutti, in primis dal Presidente Girardi, l’esigenza di ripetere ogni anno questo tipo di incontri.
Le problematiche locali e le relative soluzioni che si trovano in ciascuna sezione sono infatti una ricchezza per l’intero gruppo che pertanto, a livello nazionale, vanno colte e estese anche alle altre realtà regionali.
Dai vari progetti che si stanno attivando nelle singole regioni si desume come ci sia un grande fermento attorno a questa realtà che grazie a sacrificio, dedizione e grande forza di volontà accompagnata da molte sessioni di addestramento ed aggiornamento professionale continuo di tutte le figure che lo compongono (soccorritori, pattugliatori, coordinatori di stazione, istruttori) si stanno ottenendo importanti risultati ed importanti riconoscimenti sull’attività prestata.
Uno fra i tanti è il “progetto scuole” che è un’importante lavoro che FISPS sta portando avanti. Trasmettere ai ragazzi il concetto di sciare e divertirsi in sicurezza, fornire alcune informazioni utili sull’attrezzatura e sull’abbigliamento in montagna, spiegare il decalogo dello sciatore e il nostro ruolo sulle piste, piace molto sia agli studenti che agli insegnanti.
Ricordiamo infatti che uno dei nostri compiti è prevenire gli incidenti sulle piste e questo progetto si focalizza su un target appropriato ovvero sui ragazzi che spesso frequentano le piste da sci senza comprendere i reali pericoli che ci posso essere e senza capire che loro stessi possono essere dei potenziali pericoli anche per gli altri.
Si tratta, alla fin fine, di insegnare loro i principi base dell’educazione civica e di un minimo di regole da tenere sempre presente in modo che una giornata sulle piste da sci rimanga un bellissimo ricordo da ripetere anche in altre occasioni!