Stamattina presso la sala di rappresentanza regionale a Pordenone l’Assessore Elio De Anna ha ufficialmente presentato l’evento “Winter Games dove non nevica firmato”, nome dell’evento deciso dal comitato organizzatore assieme anche a Mauro Corona. Il famoso scrittore, scultore e scalatore della valle sarà il testimonial di questa bella manifestazione in cui anche FISPS è stata invitata per la parte di sicurezza e soccorso che verrà garantito per l’intero svolgimento delle competizioni.

Si tratta certamente di un evento in cui la nostra federazione ha fornito un importante contributo sia fornendo visibilità con un articolo uscito a dicembre sul magazine Sciare, sia offrendo il proprio servizio di soccorso per i due giorni di gare di discesa e fondo.

L’evento richiamerà fans club di mezza Europa ed oltreoceano (come il fans club di Ted Ligety, di Julia Mancuso e Lindsey Vonn), ovviamente ci saranno anche i fans club della nazionale italiana che non si troveranno impegnati a seguire i loro paladini in gare di Coppa del Mondo, nonché campioni di sci del passato recente.

La bontà dell’evento è presto intuibile per il nobile scopo che si prefigge: i ricavi della giornata saranno donati alla Pediatria Oncologica dell’Ospedale civile di Pordenone ed al Centro Riferimento Oncologico di Aviano (Pn). I bambini colpiti da questa grave malattia verranno invitati a trascorrere un periodo di vacanza a Clàut in una stagione più opportuna.

Il programma è ricco di gare di sci nelle specialità sci, fondo ed alpinismo. Sapendo che non tutti, pur essendo tifosi praticano lo sci, verranno offerti anche altre gare accessibili a tutti come: curling, slitte allegoriche, discesa con  gommoni, pentole, padelle. Ci sarà anche una sfida con go-kart all’interno del palaghiaccio tra atleti, piloti, giornalisti e politici invitati.

Una festa pensata proprio per coinvolgere tutti all’insegna del divertimento e della musica con dirette radio e fiaccolata finale.

Alla conferenza stampa erano presenti i giornalisti delle reti Rai 3 e TelePordenone e quelli delle più importanti testate giornalistiche regionali. I servizi verranno quindi trasmessi per mezzo stampa e televisione.

E’ un grande risultato quello che FISPS sta per conseguire e più in generale è un grande risultato per l’intero territorio Piancavallo e Dolomiti Friulane. E’ stato svolto un lavoro in sinergia aggregando diversi enti e diversi interessi locali.

L’evento è dedicato al compianto Maurizio Perissinot.

Ringrazio Luca Tarussio per aver saputo cogliere fin dall’inizio l’importanza della manifestazione ed anche il Soccorritore Giuliano Corva per la disponibilità prestata, rendendosi così disponibile assieme al sottoscritto ed al Pattugliatore Tarussio.

Vi terrò aggiornati.