01Lug/18

Assemblea ordinaria e nuovo Presidente

Come anticipato, nella giornata di ieri si è riunita l’Assemblea ordinaria della nostra Associazione.

I soci hanno ascoltato la relazione di Andrea D. -presidente uscente- sul triennio appena concluso e discusso sullo “stato dell’unione” quale punto di partenza per decidere quale percorso seguire per mantenere e migliore, dove possibile, l’attività della nostra Associazione.

Tra i compiti ai quali l’Assemblea era chiamata dall’O.d.G., c’era l’elezione del Presidente. Infatti, seppure la scadenza naturale della carica sarebbe arrivata più avanti, da un lato gli impegni personali e dall’altro appuntamenti importanti che si rifletteranno su un ampio intervallo di tempo hanno indotto il Presidente in carica ed i componenti del CD a concordare sull’opportunità di anticipare il rinnovo.

L’Assemblea ha accolto la disponibilità di Giorgio G. ed ha votato all’unanimità la sua nomina a Presidente.

Alcuni dei partecipanti all’Assemblea

Con l’elezione di Giorgio G. a Presidente, si è reso vacante un posto all’interno del Consiglio Direttivo. In questo caso, l’Assemblea ha votato l’elezione di Alessio B. che ha accettato la nomina.

Questa mattina, in qualità di Presidente, Giorgio G. ha inviato agli Associati il seguente messaggio:

Buongiorno colleghi,

come saprete, ieri c’è stata l’Assemblea elettiva del presidente FISPS-fvg, il sottoscritto è stato chiamato a succedere ad Andrea Del Ben che in tale sede voglio ufficialmente ringraziare per quanto fatto.

Mi rendo conto che FISPS-fvg sta passando un momento difficile, vuoi perché il concetto stesso di volontariato sta cambiando, vuoi per le normative che non aiutano il settore, ma anche perché noi stessi siamo cambiati e sempre meno numerosi. Certo è che se non sapremo interpretare il nuovo che avanza sia nel bene che nel male, saremo destinati ad estinguerci.

Per risollevare FISPS-fvg o quello in cui potrà evolversi in futuro, non basta un Presidente, occorre il contributo fattivo di tutti, consiglieri e non, senza di voi non potrò fare nulla. Spero di essere il presidente di tutti, presenti e futuri, magari anche con qualche gradito ritorno.
Saranno ben accetti suggerimenti, consigli, supporti, anche critiche, purché costruttive, polemiche inutili desidererei fossero orientate altrove, nessuno di noi ha tempo da perdere abbiamo il nostro lavoro, impegni personali, affetti e “rubiamo”a tutto questo, tempo prezioso per una finalità nobile e molto delicata, la salute e la sicurezza del prossimo.
Tale ruolo mi onora, ma lo sento anche un grosso peso che chiedo a tutti indistintamente, ogni uno per la sua parte, di aiutarmi a supportare.

Nel ringraziare Alessio Badia che ha accettato di entrare nel consiglio, auguro a tutti, ma prima a me stesso, buon lavoro.

 

Un grazie da parte di tutti ad Andrea per il lavoro svolto ad Alessio ed a Giorgio per la loro disponibilità ed il lavoro che svolgeranno per la nostra associazione. E buon lavoro a tutti noi!

19Mar/18

Scrivono di noi. Messaggero, Gazzettino, Il Piccolo

Le gesta della nostra squadra, che hanno contribuito in modo imporante e positivo all’evoluzione di  un evento che ha minacciato la vita di un ventiseienne, sono state riprese e portate all’attenzione dell’opinione pubblica da alcune testate regionali.

Questo l’articolo comparso su Il Messaggero Veneto,
nell’edizione di Pordenone:
L’articolo dedicato da Il Gazzettino: Questo invece l’articolo pubblicato su Il Piccolo:
messaggero-veneto gazzettino screen-shot-2018-03-19-at-22-08-42

Fate click sulle figure per una visione ingrandita. Se disponibili, sono presenti i collegamenti alle pagine nei siti delle rispettive testate.

18Mar/18

Un grande lavoro di squadra per salvare una vita

Una domenica partita come altre. Una domenica che poi è diventata una domenica speciale.

Questa mattina, poco prima delle undici, uno degli operatori della seggiovia Sole di Piancavallo ha allertato via radio la nostra squadra di soccorso presente in stazione: una persona si era sentita male.

Il nostro Corvo è arrivato sul posto e poco dopo BenBen, hanno valutato la scena ed hanno richiesto l’arrivo del DAE (defibrillatore automatico esterno). In dieci minuti dalla prima chiamata, Bilu li ha raggiunti con il DAE mentre Corvo stava già eseguendo il massaggio cardiaco esterno sulla persona a terra.

Senza interrompere l’opera di CorvoBilu ha acceso il DAE e collegato le sue piastre al torace del soggetto. Il DAE annuncia “Analisi in corso…” mentre tutti i soccorritori si distaccano dalla persona e poi annuncia “Shock indicato. Carica in corso… Premere il tasto lampeggiante!” e conclude con “Shock erogato, è possibile toccare il paziente”. I nostri hanno ripreso immediatamente il messaggio cardiaco esterno.

image-2 image-1

Continue reading

15Gen/18

Una giornata in crescendo

Un’altra giornata sulle piste da sci per una nostra squadra. Giornata che è iniziata con tranquillità e che è terminata in tranquillità. La parte tra le due tranquillità è stata meno tranquilla.

elicottero bloccato da nuvole

L’elicottero del SSN 112
arrestato dalla coltre di nuvole.

Una chiamata gracchiante alla radio comunica l’arrivo di un elicottero. Il primo pensiero è stato “Sarà il mezzo che è parte dell’esercitazione del soccorso alpino in Tremol 2…”. Purtroppo il caso era diverso. I componenti di una gita scialpinistica hanno chiamato il 112 per avvisare che un componente del loro gruppo non li aveva ancora raggiunti. Continue reading